Artiste

Whitney Hubbs

Whitney Hubbs, classe 1977, è nata e cresciuta a Los Angeles, in California e, successivamente, ha conseguito il suo BFA al California College of the Arts nel 2005 e un MFA all’UCLA nel 2009. E’ stata coinvolta nella comunità punk-rock delle Riot Grrrl fin dalla giovane età, con cui ha creato fanzine, organizzato mostre d’arte e partecipato a spettacoli.

  Fotografia di Whitney Hubbs, 2014-15
Fotografia di Whitney Hubbs, 2014-15

Dall’età di dodici anni, e forse anche prima, il lavoro della fotografa è stato radicato nella distruzione. Ha capito, infatti, fin da piccola che il male gaze (sguardo maschile) si stava addentrando dentro di lei, anche se non aveva proprio le parole per spiegarlo in quel momento. Come si è detto, influenzata dal movimento Riot Grrrl, cercò di ribellarsi a quello sguardo nel lavoro di cui si era occupata: “mi è stato mostrato Edward Weston nella mia prima lezione di fotografia al nono anno, e poi ho iniziato a usare me stessa [nei miei lavori]”, dice. “Come una Francesca Woodman punk“.

Fotografia di Whitney Hubbs, 2016
Fotografia di Whitney Hubbs, 2016

Gli autoritratti sono arrivati istintivamente. Volevo fare delle foto che riflettessero una rinnovata proprietà del mio corpo e un’esperienza vissuta. Ero, e sono tuttora, in lotta con la mia frammentazione, pur sentendomi in equilibrio […]. All’inizio sembrava arbitrario fotografarmi, ma ho seguito la mia intuizione riguardo a me stessa come soggetto e ora sembra così corretto. Apprezzo questo del mio processo creativo. Non pianifico mai nulla. Questo modo di lavorare, l’intuizione e l’incidente, è per me uno stato meditativo” racconta l’artista.

Fotografia di Whitney Hubbs, 2016
Fotografia di Whitney Hubbs, 2016

Le sue radici da Riot Grrrl l’accompagnarono nelle sue prime riflessioni dopo essersi laureata: “dopo la laurea, mi sono sentita frustrata dalla storia degli uomini che usano il corpo femminile e l’identità femminile. Era un momento diverso e le lezioni di storia della fotografia erano fondamentalmente uomini da cui stavo imparando. Ero come, ‘Dove mi inserisco in questo? Dove si inseriscono tutti i miei amici in questo? Come posso essere una femminista e come può piacermi qualcosa che è dominato dagli uomini?’. Mi ci sono voluti cinque anni perché affondasse, e riuscissi a esprimere e rigurgitare fuori” confida.

Fotografia di Whitney Hubbs, 2016
Fotografia di Whitney Hubbs, 2016

Il mio lavoro è nato dal guardare e dal coinvolgere sia la fotografia del passato che quella contemporanea. Nasce anche da esperienze uniche e individuali. Il lavoro che ho incontrato ultimamente si è guardato allo specchio e, ora, mi guardo anche io allo specchio”. Si tratta di “un tipo personale di auto-riflessione” aggiunge.

 Fotografia di Whitney Hubbs, 2017
Fotografia di Whitney Hubbs, 2017

Uno dei progetti a cui Whitney si è trovata ad affrontare il male gaze è stato “Body Doubles” del 2016, in cui ha fotografato diverse donne in vari stati, tra cui quello di spogliarsi, oppure con i volti oscurati da una varietà di carte e tessuti strutturati in colori vivaci. La serie è il suo modo di sfogare lo sguardo maschile guardando le donne attraverso i suoi occhi. “Se sono cresciuta guardando furtivamente la rivista Playboy o guardando di nascosto le copertine dei porno nel negozio di video, moda, Riot Grrrl e Edward Weston, come si fa a fare i conti con tutte quelle immagini che si sono viste ad un’età a molto malleabile e innocente?” dice.

Fotografia di Whitney Hubbs, 2018
Fotografia di Whitney Hubbs, 2018

Whitney si concentra sullo studio del modo in cui il canone fotografico lascia le donne e privilegia lo sguardo maschile. È cresciuta sulla costa occidentale godendosi le opere di Weston e Man Ray, solo per citare alcuni degli artisti maschili che esplorano in modo impenitente la forma femminile. Voleva essere l’osservatore, il controllore, il corniciaio, l’osservatore, il fotografo. Il suo lavoro con la forma femminile ridefinisce un medium e fa interrogare chi guarda su come venga controllata l’immagine della donna.

Link

http://www.whitneyhubbs.com/about

https://issuemagazine.com/whitney-hubbs/#/

https://www.vice.com/en_us/article/8xjz8k/whitney-hubbss-disruption-of-the-male-gaze

https://www.situations.us/whitney-hubbs