Artiste

Elena Rendina

Nata in Italia nel 1985, Elena Rendina ha studiato all’Università di Arte e Design a Losanna, in Svizzera, e si è laureata nel 2008 in fotografia. Combinando i suoi talenti in fotografia e scenografia, Elena è in grado di creare mondi unici e magici ispirati a un mix eclettico di oggetti di scena, tessuti e dipinti. Elena attualmente vive e lavora a Londra e nel 2016 ha partecipato alla mostra “The Female Gaze” organizzata da Photo Vogue a Milano.

"Vivetta", Elena Rendina
Vivetta“, Elena Rendina

Ha iniziato la sua carriera assistendo il maestro della moda Paolo Roversi e, da allora, ha lavorato con diverse redazioni di moda, cercando di rimanere fedele alla sua personale visione. Oltre a progettare tutti i suoi set, lei, spesso, realizza vestiti e si occupa della presentazione dei suoi soggetti. Il suo approccio fantastico e orientato al dettaglio è evidente anche nei suoi autoritratti.

 "The Sunday Times Style", Elena Rendina per Vanity Fair
The Sunday Times Style“, Elena Rendina per Vanity Fair

È un tal talento raro fare della fotografia vera arte e quando ciò accade il fotografo, perciò, diviene un artista. E, in questo caso, si può dire di Elena che è, quindi, un’artista, stilista, fotografa, scenografa e costumista professionista. Se vuoi che qualcosa sia fatto bene, fallo da solo. La giovane fotografa è coinvolta in ogni elemento delle sue riprese: idea, decorazione, costumi, luce, pose, movimenti. Di conseguenza, si può parlare di immagini di alta qualità, di opere d’arte.

Eva“, Elena Rendina per Exhibition Magazine

La fotografa ricrea spesso una stanze monocromatiche con cimeli lasciati incustoditi, invitando i curiosi ad interagire e rivendicare la proprietà di un angolo di uno spazio pubblico.

   "Delphine & Twin", Elena Rendina
Delphine & Twin“, Elena Rendina

Elena è in grado di creare mondi unici e magici ispirati a un mix eclettico di oggetti di scena, tessuti e dipinti. All’interno di questi mondi, Elena ci mostra personaggi influenzati dagli incontri della vita reale con gli adolescenti, dalla loro personale ricerca di stile e dall’ornamento kitsch dei loro diari privati ​​e oggetti personali. Tutto ciò si combina per creare immagini surreali e oniriche che si sentono ancora personali e intime.

"Alice's World", Elena Rendina
Alice’s World“, Elena Rendina

Il suo stile particolare sicuramente la contraddistingue come un’innovativa esponente del female gaze, in quanto sovverte le formalità canoniche della fotografia di moda.

  "Ellie Bamber, The Sunday Times Style", Elena Rendina
Ellie Bamber, The Sunday Times Style“, Elena Rendina

Infatti, l’artista il cui lavoro comprende copertine ed editoriali per POP Magazine, Wonderland e Vogue Italia Gioiello, Numero Paris, Russian Interview e British Harpers, si è unita all’agenzia di talenti nel fashion Streeters Agency.

Link

http://elenarendina.com/index/

https://theingenuemagazine.com/elena-rendina/

https://viola.bz/fashion-art-photography-by-elena-rendina/

https://www.connectionsbylebook.com/la2016/nominee/elena-rendina

https://www.huffingtonpost.co.uk/constantin-bjerke/young-photographer-elena-_b_1243820.html?guccounter=1&guce_referrer=aHR0cHM6Ly93d3cuZ29vZ2xlLmNvbS8&guce_referrer_sig=AQAAACgmZ1eC3dUXWFgX6xSmJYwl3rTRhCPfjIhb9WWG8fHVud4MVgW7SD0aYYegiieIxgB0UopUgJkygM5f8CnpTVRzviEV9Q1-T8fgrLoeb8HtenNa7L6W2uyDSnu3i7NL2jKqAM70wtbGA0VxdWGgWM_w6M0i3-OSB8S0D064Yg75